Summer books: cosa leggerete quest’estate?

La mia è deformazione professionale: faccio liste per qualsiasi cosa e sono una maniaca dell’organizzazione. Quindi, assaporando già l’arrivo delle ferie di agosto, ho buttato giù una lista dei libri che vorrei leggere quest’estate. Non so se riuscirò a depennare ogni titolo, anche perché mi sono resa conto che ho scelto tutti libri da più di 400 pagine, ma è sempre bello sognare… e fare wishlist! Date un’occhiata qui sotto e poi scrivetemi quelli che sono i libri che avete in programma di leggere da qui a settembre: si sa mai che ne escano altri interessanti spunti per il mio elenco.

harrypotter2

Harry Potter and the Chamber of Secrets di J. K. Rowling – ho letto per la prima volta il primo capitolo della saga del maghetto di Hogwarts lo scorso inverno (lo so, devo ancora farvene una recensione – ce l’ho nelle bozze da un po’) e ho deciso che i volumi successivi li leggerò in lingua, così da migliorare il mio inglese.

il-trono-di-spade-1

Il trono di spade (vol. 1) di George R. R. Martin – dai ne parlano tutti, ne hanno fatto una serie tv che sta riscuotendo un enorme successo, mi trovo i suoi personaggi oramai in ogni angolo e rivisitati in ogni ambito, non posso non sapere neanche di cosa si sta parlando. Chissà, poi magari mi prenderà così bene che mi dedicherò anche a tutti gli altri volumi ed entrerò anch’io nel trip.

trilogia-siberiana

Trilogia siberiana di Nicolai Lilin – quando ho chiacchierato con Susanna e Clara di RadioSapienza del nuovo romanzo dell’autore siberiano, mi è venuta voglia di approfondire la conoscenza della sua scrittura, così ho pensato di rileggermi Educazione siberiana e, già che c’ero, anche gli altri due libri della trilogia.

la-verità-sul-caso-harry-quebert

La verità sul caso Harry Quebert di Joel Dicker – è stato il successo editoriale della scorsa estate (lo so, arrivo sempre un po’ in ritardo) e me ne hanno parlato bene tanti amici lettori, così ho deciso che era giunto il momento di tuffarmi in questo giallo.

i-ragazzi-burgess

I ragazzi Burgess di Elizabeth Strout – ce l’ho in wishlist da un po’, da quando ho letto quest’articolo di Daria Bignardi che mi ha davvero incuriosita. Ho comperato il cartaceo al Salone di Torino e ora è giunto il momento di farlo passare dalla libreria al comodino.

effetti collaterali

Effetti collaterali di Ben Goldacre – Ci avevo provato tanti mesi fa, a leggerlo, ma non era il momento giusto. Passavo da un romanzo a un altro e non era ancora tempo di buttarsi su un saggio, per di più così impegnativo. Che sia la volta buona?

la-solitudine-dei-numeri-primi

La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano – un’amica mi ha detto «lo devi leggere in un momento felice della tua vita, perché è molto deprimente (in senso buono)». Direi che il momento è giunto.

1q84

1Q84 di Haruki Murakami – c’è un forte richiamo al mio anno di nascita (il 1984) e c’è Murakami che è uno dei miei scrittori preferiti. Devo aggiungere altro?

E ora tocca a voi: lasciate un commento con la vostra wishlist dell’estate.

7 Comments

    • Beatrice admin
  1. Avatar luisa p.
    • Beatrice admin
  2. Avatar Fausta
    • Beatrice admin
  3. Avatar Napo

Add Comment

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto esplicitato nella Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: