Sette riti di bellezza giapponese – Elodie-Joy Jaubert

Esce oggi nelle librerie italiane il manuale che cambierà la vostra vita (e la vostra skin care): 7 riti di bellezza giapponese di Elodie-Joy Jaubert, edito da Sonzogno. Basato sul tradizionale culto giapponese della bellezza – il bihaku (bi=bello e haku=bianco), è un rituale quotidiano di trattamenti sofisticati da effettuare mattina e sera, per avere una pelle sana, liscia e candida, come quella delle donne nipponiche. Nel libro trovate tantissime indicazioni per una pelle perfetta e anche un trattamento in 5 step per capelli di seta.

Mi sono trasformata in una vera beauty blogger e mi sono “sacrificata” per voi con un vero e proprio rituale del layering (sovrapposizione di strati, è questo il nome che viene comunemente utilizzato per descrivere questa pratica). Non preoccupatevi, una volta chiaro l’obiettivo e scelti i prodotti giusti non impiegherete più di 10 minuti per preparare la vostra pelle.

Tappa 1: demaquillage con l’olio

7 riti di bellezza tappa 1

Quale scegliere? In base al tipo di pelle, Elodie-Joy Jaubert ha il consiglio giusto per voi. L’olio, infatti, elimina ogni traccia di trucco (è fondamentale struccarsi tutte le sere, anche se vi siete date solo un tocco di matita o un po’ di blush) e anche tracce di unto e inquinamento che si depositano sulla pelle non facendola respirare. Io ho scelto l’olio di mandorle dolci, emolliente e lenitivo, che rende la pelle davvero morbida.

Tappa 2: detersione

7 riti di bellezza tappa 2

Il secondo step del layering prevede la pulizia profonda del viso con sapone delicato e acqua corrente. Eliminerete così ogni eccesso d’olio e avrete una pelle fresca e pulita. Io ho scelto un sapone all’olio di oliva, ma se lo trovate il top sarebbe il sapone di Aleppo, antenato del sapone di Marsiglia.

Tappa 3: lozione

7 riti di bellezza tappa 3

Per tonificare e riequilibrare la pelle e restringere i pori, io ho scelto l’acqua floreale di lavanda: ha virtù cicatrizzanti, calmanti e antisettiche. Adatta a pelli miste, grasse e acneiche.

Tappa 4: siero

7 riti di bellezza tappa 4

Antirughe, riparatore o antimacchie: come scegliere il serio giusto per voi? Con i suggerimenti di Elodie-Joy Jaubert. L’aloe vera è un siero 100% naturale, antinfiammatorio, idratante, antisettico e disinfettante. Contiene un sacco di vitamine (A, E e alcune del gruppo B) e tantissimi sali minerali.

Tappa 5: contorno occhi

7 riti di bellezza tappa 5

Ecco come prendersi cura della zona del viso con la pelle più sottile e più delicata. Io ho scelto di utilizzare il cetriolo, per le sue proprietà astringenti e rinfrescanti: è davvero una forza. Basta una notte in freezer e la mattina una seduta di posa sugli occhi. È possibile anche realizzarne dei dischetti  pronti all’uso: nel libro trovate tutto il procedimento passo passo.

Tappa 6: crema da giorno e da notte

7 riti di bellezza tappa 6

Non lasciatevi abbindolare dalle marche famose, va scelta con cura in base al tipo di pelle ed è lo step più importante. Io ho optato per l’olio di jojoba, che non unge la pelle. Mi piace molto perché è un alleato naturale contro il sebo ed è perfetto per le piccole imperfezioni del viso.

Tappa 7: balsamo labbra

7 riti di bellezza tappa 7

Io che vivo di labbra screpolate 365 giorni l’anno non potevo saltare questo fondamentale passaggio. Ecco perché ho optato per un burro di karitè, ottimo profumo e fantastico sulle labbra.

Voi avete un vostro rituale di bellezza? Acquistate cosmetici di note marche, blasonati e molto pubblicizzati per i loro “risultati miracolosi” o vi affidate ai rimedi della nonna? Avreste mai pensato che un libro avrebbe potuto illuminarvi anche su questo aspetto della vostra vita?

One Response

Add Comment

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto esplicitato nella Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: