Real Biblioteca del Monasterio de San Lorenzo de El Escorial

In Spagna io ci ho lasciato il cuore più di dieci anni fa, quando ci sono andata in gita alle superiori. Se un giorno riuscirò a tornare in questo meraviglioso stato, mi piacerebbe visitare anche Madrid, e magari fare un salto al monastero di San Lorenzo de El Escorial per ammirare la bellissima biblioteca che vi è ospitata.

 

Quella che fu residenza e pantheon del re di Spagna, è dal 1984 Patrimonio UNESCO. Composta da quattro torri angolari e una imponente facciata monumentale, la costruzione è lunga 208 metri e larga 162 metri ed è interamente ricoperta di granito grigio e lastre di ardesia blu. Uno spettacolo per gli occhi, insomma. Se poi pensate che ospita una collezione inestimabile di classici e manoscritti greci, arabi ed ebraici, incunaboli e libri rari, diventa una meraviglia anche per lo spirito.

Sulle pareti e sulle volte delle stanze, bellissimi affreschi di Pellegrino Tibaldi. Nella sala principale sono raccolti strumenti di studio e lavoro: stampe, ritratti, mappe, astrolabi e medaglie, a testimoniare la volontà reale di racchiudere in questo spazio tutto il sapere umano.

Ammirate qui alcune immagini recuperate in internet e, dove non specificato, dal sito ufficiale della biblioteca.

 

 

 

 

2 Comments

    • Beatrice admin

Add Comment

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto esplicitato nella Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: