Quel giorno sulla Luna – Oriana Fallaci

quel giorno sulla lunaAutore: Oriana Fallaci
Titolo: Quel giorno sulla luna
Genere: Letteratura italiana
Data prima pubblicazione:  1970
Casa Editrice: BUR – Biblioteca Universale Rizzoli
Collana: Opere di Oriana Fallaci
212 pagine
Prezzo copertina: 10,00 €
EAN: 9788817032599

Oriana Fallaci si trasferì in America, negli anni Sessanta, per conoscere da vicino gli astronauti che sarebbero andati sulla Luna, per capire le loro paure e i loro problemi, per conoscere il loro mondo. Questo libro è la raccolta di una serie di articoli pubblicati sull’Europeo man mano che l’impresa spaziale si compiva. Stile secco, rapido, giornalistico. Capace di raccontare un evento dall’importanza mondiale come fosse la cronaca di un banalissimo evento cittadino.

L’autrice scrive tutto, quello che vede, quello che sente, quello che prova: parla con i sensi. Dalla descrizione del razzo Saturno alla presentazione dei tre astronauti e del loro capo Donald Slayton, da giornalista critica diventa quasi una confidente dei “passeggeri” dell’Apollo 11. Studia e conosce tutto l’iter dell’allunaggio, programmato fin nel più piccolo dettaglio: Neil Armstrong e Buzz Aldrin ripetono ogni giorno i movimenti e i passi che dovranno fare una volta scesi dal LEM e Oriana riporta tutto, come in un diario di bordo di un viaggio ancora da compiere.

La partenza viene comunicata via telefono alla redazione dell’Europeo: ha tutte le caratteristiche del discorso improvvisato, vivo e umano. La scrittrice coglie i dialoghi degli astronauti con il Centro Controllo di Houston, le loro domande banali e le loro richieste di informazioni su come va il mondo. Così, attraverso parole a metà, sillabe e comunicazioni di servizio viene riportato anche il racconto del ritorno sulla Terra, dall’amaraggio al recupero.

Approfondendo i temi già trattati nel romanzo Se il sole muore, dove ad essere analizzati erano più che altro i dilemmi e i drammi morali legati alle spedizioni nello spazio, la Fallaci ha realizzato un reportage completo e minuzioso, per dare ai lettori l’idea che gli attori dello sbarco sulla Luna non erano robot ma persone vive, reali, con le loro paure e le loro gioie.

Add Comment

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto esplicitato nella Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: