Angoscia esistenziale: come affrontarla con la libroterapia

Oggi filosofeggiamo un po’ e parliamo di angoscia esistenziale, sentimento tanto noto a Soren Kierkegaard. Nel manuale di libroterapia Curarsi con i libri è definita una “patologia invalidante” per la quale c’è assoluto bisogno di soccorso spirituale. E cosa meglio di un libro può venire in vostro aiuto? Scopriamo insieme qual è il romanzo più adatto per superarla.

Siddhartha di Hermann Hesse è il rimedio che fa per voi.

Siddhartha – Hermann Hesse (Adelphi)

Con questo libro potrete immergervi a pieno nella vostra anima, intraprendere assieme al giovane protagonista un viaggio dentro voi stessi. Ed eliminerete completamente dalla vostra mente la paura e l’orrore che vi attanagliano, dovuti alla consapevolezza che tutto potete fare, anche distruggere ciò che avete creato con amore.

Cosa prova chi soffre di angoscia esistenziale? Un’enorme tristezza, anche questa facilmente affrontabile con un buon romanzo, come consigliano le due libroterapeute.

Voi vi siete mai trovati ad affrontare uno stato di angoscia esistenziale? Come avete risolto? C’è stato qualche libro che vi ha aiutato? Fatemelo sapere nei commenti.

Add Comment

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto esplicitato nella Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: