Libri antichi e usati online: il “paradiso incantato” esiste  

Da veri bibliofili (amanti dei libri, intesi come oggetto oltre che come contenuto), tutti vorremmo trovarci tra le mani una prima edizione de L’idiota di Dostoevskij o poter vantare nella nostra libreria libri antichi e introvabili. Per farlo ci gettiamo a capofitto sulle bancarelle dei libri usati ai mercatini, sperando che l’occhio ci cada proprio su quella copertina consunta o quel volume malamente rilegato, che custodisce al suo interno un tesoro prezioso. Pochi, però, hanno questa fortuna: a me, ad esempio, non è mai capitato. E se ti dicessi che oggi puoi curiosare anche online, in una vera e propria libreria virtuale di rarità e libri da collezione? Si chiama Arca dei Libri ed è un progetto davvero azzeccato, perché mette insieme una passione “antica” come quella del collezionismo, con l’immenso potere della tecnologia moderna, in particolare della vendita online di libri usati. Ti va se ci diamo una sbirciatina insieme?

Sull’uscio a rimirar, magari, ti aspetti di vedere una persona anziana, con gli occhiali spessi, le mani grandi e il sorriso largo. Invece ad accoglierti ci sono loro, Sara e Lorenzo. Due giovani, pieni di entusiasmo e accomunati dalla passione per i libri: giovani, come loro, ma soprattutto vecchi e da collezione.

Come nasce l’idea di creare l’e-commerce arcadeilibri.it?  

Il negozio online Arca dei Libri nasce nel 2009 dalla passione mia e di mia moglie per la lettura e il collezionismo. A questo si è unito il desiderio di vendere ovunque libri usati grazie al commercio elettronico, che annulla le distanze della vendita tradizionale. Volevamo che i nostri libri antichi e usati fossero alla portata di tutti, attraverso un catalogo sempre aggiornato e fruibile.

Arca dei Libri si occupa della vendita di libri usati, antichi, rari, preziosi, da collezione e fuori catalogo, che spedisce in tutto il mondo. E della valutazione e acquisto di biblioteche private sparse in tutta Italia.  

Dove avete recuperato il materiale con cui siete partiti?

Siamo partiti con pochi libri, per poi ampliare a poco a poco il nostro catalogo, che ora vanta un archivio di oltre 11.000 titoli, tutti disponibili sullo shop online. È la gente che ci contatta se ha dei libri usati da vendere, tuttavia può capitare che siamo noi a cercare chi intende mettere in vendita il suo piccolo o grande lotto di libri o un’intera biblioteca personale.

Quindi se qualcuno vuole vendere libri usati, può venire da voi?

Certo. Ci occupiamo di visionare il materiale, selezionando solo i libri in buone condizioni. Una volta acquisiti i volumi, li inseriamo nel nostro catalogo digitale, dando la possibilità ad altri utenti di acquistarli online, tramite il sito web.

Chissà quali tesori si nascondono lì in mezzo! Spesso mi capita di cercare titoli un po’ datati, che sugli store online sono classificati come “libri fuori catalogo”: ora grazie a voi mi si riaccende la speranza. Qual è stato il primo libro che avete venduto?

“Le vie Romee dell’Appennino” AA. VV. del 1998 che sigla in qualche modo la nascita operativa del nostro e-commerce.  

L’altro giorno, riprendendo in mano un libro che avevo letto anni fa, ne è scivolata fuori una margherita che avevo lasciato essiccare tra le pagine. Un’abitudine che ho preso in prestito da mia sorella, che era solita “conservare” i regali floreali dei suoi spasimanti nei tanti libri che giravano per casa. Trattando di libri usati, capita anche a voi di trovare all’interno dei volumi oggetti curiosi?  

Solitamente troviamo dei segnalibri, vecchie fotografie, biglietti dell’autobus o cartoline con frasi d’auguri e d’affetto.  

Oltre che collezionisti siete anche dei fervidi lettori, immagino. E con tutto quel ben di Dio in cui siete immersi ogni giorno, avete solo che l’imbarazzo della scelta. Cosa c’è in questo momento sul tuo comodino, Lorenzo?  

In questo momento sto leggendo “Il Maestro e Margherita” di Michail Bulgakov, un romanzo russo del Novecento scritto tra il 1928 e il 1940 e incentrato nella realtà sovietica degli anni Trenta.  

Un grande classico, insomma. E non poteva certo essere altrimenti!  

Se passi da Arezzo, una capatina a Sansepolcro all’Arca dei Libri ora è d’obbligo. Potrai sbirciare sugli scaffali e scoprire vere chicche della letteratura internazionale.

Arezzo è troppo lontana? Ci pensa l’Internet ad accorciare la distanza. Ti basta un clic e sarai direttamente catapultato nell’e-commerce di libri usati, rari e antichi di Sara e Lorenzo.

(Sponsored Post)

Add Comment

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto esplicitato nella Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: