La mia TOP 3 dei libri letti nel 2018

Ho continuato a pensare, in queste settimane, qual era il libro che più mi era rimasto impresso tra quelli letti nel 2018. E finalmente sono arrivata alla conclusione. Uno solo, ovviamente, era riduttivo. Quindi eccovi la TOP 3 delle mie letture preferite dello scorso anno. Un indizio? Sono tutti libri scritti da donne, dove le protagoniste sono personaggi femminili molto particolari, forti – ognuna a modo loro – determinate e resilienti.

Premessa: ho letto molto meno del solito, e molto molto meno di quello che avrei sperato. Altro che #1anno60libri. L’obiettivo è ancora lontano, ma quest’anno sono motivata a riprovarci.

In realtà, ho letto molto per lavoro e di conseguenza, quelle poche volte che mi sono trovata con del tempo libero, ho preferito optare per una serie tv, molto meno impegnativa di un libro, per svagare la mente (se ti interessa potrei fare una top 3 anche di quelle, ce ne sono molte che mi sono piaciute).

Ma venendo ai libri, ecco quelli che porterò sicuramente nel cuore, tra quelli letti gli scorsi mesi:

1) Option B – Sheryl Sandberg

Un libro che fa piangere, e riflettere.

option b sandberg
Option B – Sheryl Sandberg  – HarperCollins (trad. Valeria Sanna)

Non si tratta di un romanzo ma di una sorta di autobiografia. L’autrice – per chi non la conosce – è la COO di Facebook, praticamente il braccio destro di Mark Zuckerberg. E in questo che è il suo secondo libro (il primo lo trovi qui), racconta della prova più grande che le ha riservato la vita: riuscire a superare un lutto e a restare viva. L’avevo recensito appena letto, segno che mi aveva proprio colpita. E nonostante qualche mese fa abbia letto anche “L’anno del pensiero magico” di Joan Didion, che racconta più o meno la stessa esperienza, questo di Sandberg mi ha emozionata molto di più.

In realtà mi sono resa conto che quest’anno ho letto molti libri sul tema del lutto, soprattutto sulla perdita della persona cara. Credo per esorcizzare e tenere lontana da me la paura di ritrovarmi nella stessa situazione. Se sei in qualche modo interessato all’argomento, ti segnalo anche “Mi vivi dentro” di Alesssandro Milan, assieme a una scorta di fazzoletti (Wondy ci manchi!).

2) Ragazze elettriche – Naomi Alderman

ragazze elettriche naomi alderman
Ragazze Elettriche – Naomi Alderman
Edizioni Nottetempo (trad. Silvia Bre)

L’autrice di questo libro è l’allieva di Margaret Atwood, quella de “Il racconto dell’ancella” e cosa poteva imparare dalla sua mentore se non a scrivere un romanzo distopico in cui la realtà sembra capovolta come un calzino?

Ci sono diversi motivi per cui mi sento di consigliarti questa lettura (e altrettanti per cui dovresti starne alla larga). Ti basti sapere che si parla di violenza, prevaricazione, potere e autoritarismo, ma che questa volta – contrariamente a quello che abbiamo imparato dalla storia – tutto è in mano alle donne e non agli uomini.

Che stia qui l’aspetto distopico? Non saprei.

3) Eleanor Oliphant sta benissimo – Gail Honeyman

eleanor oliphant sta benissimo
Eleanor Oliphant sta benissimo – Gail Honeyman – Garzanti (trad. Stefano Beretta)

Io l’ho letto in estate, ma qualsiasi sia il periodo in cui affronti questo libro dovrai ritagliarti alcune ore per finirlo subito, perché non lo puoi certo lasciare lì a metà.

Eleanor è un personaggio a cui è impossibile non affezionarsi. Sembra così ordinaria, quasi banale. In realtà nasconde un passato tormentato che emerge un po’ alla volta, come nei migliori thriller psicologici. E io con questo genere di libri ci vado a nozze (altri due, super intriganti, che ti segnalo assolutamente sono “Da una storia vera” di Delphine de Vigan e “L’amore bugiardo” di Gillian Flynn).

Ora è tempo di iniziare una nuova lista e darci appuntamento magari più spesso, qui sul blog, per raccontarti dei libri belli in cui ho la fortuna di imbattermi. Che ne dici di segnalarmi le tue letture preferite dell’anno, qui sotto nei commenti? Magari potrei trarne spunto per arricchire la mia wishlist.

iscrizione newsletter blog

10 Comments

  1. Daniela
  2. Angelica
  3. Sonia
  4. Marisa

Add Comment

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto esplicitato nella Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: