Crostini di pomodoro

Questa settimana ho scelto una ricetta letteraria facile, veloce e leggera. Non so voi, ma io con il caldo non ho tanta voglia di mettermi lì a spignattare, così opto sempre più spesso per piatti freddi: insalate di riso, di pasta e Caesar salad. E poi adoro fare gli sfiziosetti per l’aperitivo home made. Quella di oggi, secondo me, potrebbe essere un’idea interessante: crostini di pomodoro, tratti direttamente dai menu di Agatha Christie.

ricetta con pomodori
Il delitto è servito è un simpatico ricettario, scritto da Maurizio Gelatti, che raccoglie il grande amore per il cibo che accomuna Miss Marple e Poirot, i due protagonisti nati dalla penna di Agatha Christie. In Il delitto avrà luogo vengono citate delle interessanti tartine di pomodoro, che oggi ho preparato per voi. Ecco come ce le spiega Gelatti:

«I crostini sono snack di origine russa, molto diffusi nella gastronomia anglosassone, e sono formati da una fetta di pan carrè spessa circa mezzo centimetro e larga quattro – sei centimetri (per quelli tondi il diametro è di cinque) su cui si mettono combinazioni culinarie delicate e gustose.
I crostini possono essere di tutte le forme: ovali, quadrati, rettangolari, rotondi. Il pane utilizzato deve essere raffermo. Si può usare senza alcun trattamento, al naturale, o leg-germente grigliato e dorato con il burro. Di solito i crostini vengono spalmati con burro “composto”. Per preparare il burro “composto” le ricette sono infinite (con acciuga, caviale, cipollina, curry, gamberetti ecc.) e le diverse guarnizioni devono armonizzare con la base».

Ingredienti

ricetta antipasto

alcune fette di pane a cassetta
200 gr di burro
20 cl di salsa di pomodoro già cotta ben concentrata e raffreddata
un pomodoro fresco per guarnire

Preparazione

Dorate sulla griglia i crostini di pane e fateli raffreddare.
Mescolate il burro lavorato e ridotto a pomata con la salsa di pomodoro. Spalmate i crostini con il composto e guarnite con piccoli pezzi di pomodoro.

crostini-pomodoro

Ecco, io ci ho aggiunto dei filetti di acciughe, ma potreste metterci funghetti, carciofi, cipolline, mozzarelle… Insomma, sbizzarritevi e se trovate la combinazione perfetta, ricordatevi di segnalarla qui sotto nei commenti.


[mc4wp_form]

Add Comment

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto esplicitato nella Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: