Biblioteca civica di Stoccarda

Checché se ne dica, la cultura non è morta. E nonostante gran parte del patrimonio letterario sia in via di digitalizzazione, c’è chi ancora punta – a livello architettonico e non solo – sulle biblioteche. Quella che visitiamo oggi è una struttura di recente, anzi recentissima costruzione. Inaugurata nell’ottobre del 2011, la biblioteca civica di Stoccarda, conosciuta dai tedeschi come la Stadtbibliothek Stuttgart, è un edificio quasi cubico 44 x 44 metri la base, per 40 metri di altezza, composto da 11.500 metri quadri di libri e scaffali.

A progettarla è stato l’architetto sudcoreano Eun Young Yi, che ha ideato una struttura maestosa sita nel centro di Mailander Platz, vicino alla stazione. Il tetto in vetro e gli arredi bianchi permettono di far entrare e riflettere una grandissima quantità di luce: la sensazione, a detta di chi c’è stato, è come quella di leggere all’aperto.

La biblioteca si trova nel centro culturale cittadino, nel quartiere di Europaviertel. L’architetto ne ha voluto fare il cuore della città, un centro spirituale e culturale tutto dedicato ai libri. E questa spiritualità è racchiusa magistralmente nella Stanza della Tranquillità: un piccolo angolo di paradiso, composto da una stanza vuota, arcaica, che Eun Young Yi ha pensato come una “reinterpretazione del Pantheon”.

Un luogo da visitare, insomma, anche per i 500.000 i libri a disposizione per il prestito, dai grandi classici ai romanzi più moderni.

Add Comment

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto esplicitato nella Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: