Come superare gli attacchi di panico con la libroterapia

Pochi ne parlano, ma molti ne soffrono. Gli attacchi di panico sono – purtroppo – ancora un tabù per molte persone e chi ne ha avuti o ne ha tutt’oggi non si sente mai sicuro di poter affrontare l’argomento con gli altri, a volte nemmeno con familiari e amici. Il rischio di chiudersi in se stessi è molto alto e la depressione post-ansia è sempre in agguato. Per correre ai ripari, affidatevi alla libroterapia. I rimedi letterari non hanno controindicazioni e, nel caso non funzionassero, vi avranno sempre regalato qualche ora di relax.

Secondo le biblioterapeute Ella Berthoud e Susan Elderkin chi soffre di attacchi di panico (o è anche solo terrorizzato dall’idea di averne uno, cosa che aumenta vertiginosamente le probabilità di averlo davvero) dovrebbe tenere sempre a portata di mano un flacone di tranquillità letteraria “e berne un lungo, lento sorso – leggendo o recitando a voce bassa un brano imparato a memoria”.

Il romanzo adatto? “Il cavaliere della valle solitaria” di Jack Scbaefer. Shane, un cavaliere vestito di nero, rappresenta l’icona a cui tutti dovremmo puntare: bello, tenebroso, sicuro di sè e per nulla aggressivo. Leggere la sua storia vi aiuterà a calmare i battiti cardiaci e a trovare la forza di superare la paura.

In alternativa potete buttarvi sui legal thriller, e in questo caso il consiglio è “Testimone inconsapevole” di Gianrico Carofiglio. Il protagonista, un avvocato penalista barese di 38 anni, soffre dei vostri stessi sintomi, vi aiuterà ad accettare il fatto che “si è sempre rinviati a giudizio dall’ansia, e non ci sono riti abbreviati per la paura o lo smarrimento, si possono solo affrontare giorno per giorno, senza perdere la fiducia che la propria volontà o un incontro casuale o l’empatia con gli altri esseri umani possano farli evaporare”.

A questi mi sento di aggiungere l’ultimo romanzo di Simona Vinci “Parla, mia paura”. Anche in questo caso vi potrete identificare con la protagonista – che è proprio la stessa autrice – e trovare nella sua esperienza di vita qualche consiglio illuminante per superare le vostre paure.

Sono bene accetti, nei commenti, ulteriori preziosi rimedi letterari contro gli attacchi di panico.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: