Ler Devagar

Dopo quella, bellissima, di Oporto oggi visitiamo un’altra libreria portoghese. Siamo a Lisbona, alla Ler Devagar (“leggere con lentezza”, ndr). La bicicletta cosa c’entra, direte voi? C’entra, c’entra. Leggete oltre (ma lentamente, mi raccomando).

Fondata nel 1999, Ler Devagar è una libreria indipendente dove trovate tantissime ispirazioni letterarie. Ci sono libri stipati fino al soffitto e potrete lasciar volare libera la vostra fantasia, magari aiutandovi con la bicicletta volante che penzola dall’alto nell’atrio principale.

Al primo piano, un’antica macchina tipografica è circondata da scaffali stracolmi di volumi, in piena sintonia con lo stile della LX Factory, conosciuta come la Mecca dei creativi di Lisbona. Si tratta di uno stabilimento industriale dismesso, sito nella zona di Alcântara, all’interno del quale è situata la libreria e dove trovate anche gallerie d’arte, spazi per workshop e dove sono sparsi qua e là attrezzi e macchine caratteristici delle lavorazioni che vi si svolgevano un tempo.

C’è anche un piccolo bar interno, dove potrete gustare una bibita o mangiare qualcosa, sfogliando una rivista o leggendo il libro che avete appena acquistato.

Facilmente raggiungibile con il trasporto pubblico locale (sulla pagina Facebook sono indicate tutte le linee che fermano nei paraggi), è aperta tutti i giorni, anche la domenica, fino a sera. Il venerdì e il sabato, addirittura fino alle 2 am.

Da non perdere, la domenica, il mercatino. Dalle 11 alle 19 potrete curiosare tra le bancarelle di antiquariato, abbigliamento vintage, piante e oggetti realizzati a mano.

NB. Dove non specificato, le foto sono state raccolte dalla pagina Facebook ufficiale della libreria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: